Se la terra smettesse di girare su se stessa, un giorno durerebbe un anno; la geografia e il clima del pianeta cambierebbero. Se l'arresto fosse improvviso, gli effetti sarebbero terribili: l'atmosfera spazzerebbe via tutto, balzando gli uomini in aria, gli edifici sarebbero strappati dal terreno e gli oceani sommergerebbero la terraferma. Se la terra facesse una frenata dolce, l'intero pianeta si deformerebbe. Anche il nostro peso cambierebbe, verrebbe ridotto di circa lo 0,08%; all'Equatore il sole impiegherebbe 6 mesi per sorgere e tramontare e il pianeta diventerebbe caldissimo.Il giorno coinciderebbe con l'estate e la notte con l'inverno. Gli unici luoghi abitabili rimarrebbero le coste del continente equatoriale dove il clima sarebbe mite e adatto all'uomo. Gran parte delle terre cambierebbero totalmente, sarebbero sommerse e si formerebbe un unico continente all'Equatore. Il centro di questo super continente diventerebbe un deserto più grande del Sahara. La crosta terrestre riassestandosi provocherebbe terremoti che ci annienterebbero.