Dubischool fornisce sia gli strumenti per leggere le notizie che per scriverle, secondo gli standard della professione giornalistica. Saper comprendere il linguaggio che arriva quotidianamente attraverso i media è una conoscenza indispensabile per saper poi anche raccontare i fatti.

Con l'aiuto di dispense e con un supporto on line, infatti, gli insegnanti vengono preparati a questa nuova ed affascinante sfida didattica: fare delle proprie classi delle vere redazioni giornalistiche. I ragazzi impareranno i termini tecnici e le modalità di trattamento delle notizie. Poi, sempre attraverso il portale web dedicato (www.dubischool.it) pubblicheranno i propri pezzi.

Infatti sarà Dubischool.it (attraverso il controllo della redazione di Dubidoo) ad accogliere e a divulgare sulla rete i contributi delle classi aderenti al progetto. Di fatto si tratta di unvero e proprio "magazine" per i ragazzi realizzato dai ragazzi stessi. I migliori contenuti saranno poi rilanciati nella sezione locale di Dubiweek e nel quotidiano nazionale Dubidoo.it.

Già da questa breve introduzione al progetto se ne può comprendere la qualità e la duttilità. I ragazzi diventano non solo obiettivo di una corretta informazione ma ne possono divenire i protagonisti. La scuola grazie a Dubiweek mette a sistema le proprie iniziative e le condivide con gli altri.